Va in scena la prima semifinale della Lions Cup che vede affrontarsi l’imbattuta Viterbese guidata da Scalera e il Potenza capitanato da Longo.

Dopo una fase iniziale di studio, è la Viterbese a mettere in pensiero la retroguardia del Potenza con un’importante occasione scaturita da calcio d’angolo. I leoni di Viterbo dettano il ritmo della gara, collezionando tre potenziali palle gol nei primi 30′ di gioco, con una conclusione che si stampa anche sul palo della porta dei leoni del Potenza. Alla mezz’ora però, sono i rossoblu a passare in vantaggio con un’ottima azione corale che sorprende la difesa gialloblù.
Nella seconda frazione di gioco i ritmi non calano e Scalera agguanta subito il pareggio con un contropiede letale. Il player gialloblu insacca la sfera dopo aver scartato l’estremo difensore con un elegante tocco di suola. La partita è molto tesa e allo stesso tempo combattuta a centrocampo. Sul finale di gara il Potenza torna di nuovo in vantaggio, ma Scalera non demorde e in zona Cesarini trova la rete del pari. La sfida approda così ai supplementari, con entrambe le squadre che si rendono pericolosi senza trovare, però, la via del goal.
Nel recupero del primo tempo supplementare le sorti dell’incontro cambiano, infatti, Scalera porta i leoni gialloblù in vantaggio e a un passo dalla finale. La Viterbese gestisce bene la partita e insacca il goal del K.O. nel secondo tempo supplementare, ipotecando la qualificazione alla finalissima.

La finalissima verrà disputata domenica 14 giugno alle 20:30 contro la Vibonese che ha battuto nella seconda semifinale la Sicula Leonzio.