Tris d’assi per la Viterbese femminile in questo mercato invernale: sono nuove Leonesse Elisa Anania, Roberta Brozzi e Sharon Gherghi, giocatrici con esperienze importanti in categorie superiori che sono pronte ad alzare ancora di più il livello di competitività della rosa a disposizione di mister Edoardo Artistico.

Ecco le loro dichiarazioni:

Elisa Anania, 28/05/2001, centrocampista centrale – incontrista, per lei esperienze nella Lazio, nella Roma Calcio Femminile e nella Roma Decimoquarto: «Sono molto fiera di poter vestire questa maglia e di poter far parte di una società seria, competitiva e che non lascia nulla al caso e nessuna indietro. Qui sento di poter crescere come giocatrice ma anche come persona e voglio impegnarmi al massimo per riuscirci. Sono una persona competitiva e non mollo mai un centimetro, che sia in allenamento o in partita: questa è la mia qualità migliore che metto a disposizione della squadra per aiutarla ad arrivare sempre più in alto. Con mister Artistico e la dirigenza c’è stato da subito grande feeling, sono sempre pronti ad aiutarci e sostenerci».

Roberta Brozzi, 23/08/2001, terzino, ha iniziato a giocare a calcio nel Ponte di Nona con i maschietti poi con le donne nella Vis Roma Nova, Grifone Gialloverde e Res Women: «Ho scelto la Viterbese perché ritengo sia una delle migliori società nella categoria nonostante sia appena nata, ha grandi prospettive e questo coincide con le mie ambizioni. Con il gruppo e lo staff mi sono trovata da subito benissimo, mi hanno aiutata ad inserirmi e farmi sentire a mio agio: questo ritengo sia un elemento fondamentale perché un gruppo coeso raggiunge più facilmente i propri obiettivi e arriva sempre più in alto».

Sharon Gherghi, 20/02/1990, terzino, ex capitano della Res Women dopo una militanza di 13 anni: «Ho scelto la Viterbese perché con la mia esperienza penso di poter dare un contributo significativo per la sua crescita. Le prime impressioni, i primi allenamenti con le ragazze e lo staff sono stati subito molto positivi, c’è una bella atmosfera e una bella unione. Spero che tutte insieme riusciremo a portare a casa dei buoni risultati».

 

Ufficio Stampa A.S. Viterbese Femminile