A Cassino uno stop con tanta rabbia e rimpianti

Si interrompe a sei consecutive il filotto di vittorie della Viterbese Calcio Femminile: a Cassino, al termine di una gara che lascia tanto amaro in bocca per le gialloblu di mister Edoardo Artistico, è 4-1 per le padrone di casa. Un risultato assolutamente bugiardo per le occasioni da gol create dalle Leonesse soprattutto nel primo tempo e che, complice anche l’errore dal dischetto di Marika D’Alba, è terminato 3-0 per le ciociare. Nella ripresa ancora un gol per la squadra di casa e quello della bandiera della Viterbese Femminile di D’Alba che sempre dal dischetto si riscatta. «Alle ragazze non posso rimproverare nulla – il commento di mister Edoardo Artistico – perché dal punto di vista dell’impegno e dell’abnegazione che hanno messo in campo sono state davvero encomiabili. Purtroppo paghiamo dazio in una partita in cui abbiamo sbagliato tantissimo sotto porta, e alcune occasioni erano davvero a tu per tu col portiere avversario, e concesso le reti al Cassino su evidenti e banali errori individuali».
Questi i rimpianti, perché dal punto di vista del gioco non si è vista assolutamente la differenza in campo tra una squadra appena nata e una corazzata costruita per vincere il campionato; c’è anche tanta rabbia però tra le fila gialloblu: «Chi mi conosce sa che non accampo mai scuse – prosegue mister Artistico -. Sono nel calcio da tantissimi anni, quindi parlo a ragion veduta. Come immaginavo il Cassino l’ha messa sul piano dell’aggressività, dell’agonismo, però forse anche troppo. Ci sono stati degli eccessi che non mi sono piaciuti, e anche degli episodi che preferisco non commentare ma che credo siano stati visti da chi di dovere. Detto questo oggi noi abbiamo provato a giocare, usciamo dal campo a testa alta perché abbiamo dimostrato alla grande di potercela giocare con tutte, con correttezza e lealtà. Ora pensiamo alla prossima gara col Frosinone, che è la candidata numero uno alla vittoria del campionato, una partita nella quale avremo tanta fame e voglia di rifarci»

Attachment