Mendez agguanta il Pontedera nel recupero. Al “Mannucci” finisce 1-1

Mendez agguanta il Pontedera nel recupero. Al “Mannucci” finisce 1-1

Pari e patta tra Pontedera e Viterbese Castrense. I gialloblù di mister Sottili partono forte ma non riescono a trovare il vantaggio e al 32′ si ritrovano addirittura sotto. Dopo un forcing costante durato tutta la ripresa al 92′ arriva il pari ad opera di Mendez. Nel proseguo del recupero lo stesso uruguagio sfiora il 2-1 prima che Iannarilli compia un vero e proprio miracolo su Pesenti.

PONTEDERA (3-5-2): Contini; Borri, Vettori, Risaliti; Tofanari, Spinozzi, Caponi, Gargiulo (57′ Calcagni), Posocco (74′ Paolini); Grassi (95′ Bonaventura), Pesenti. A disp.: Biggeri, Marinca, Romiti, Pinzauti, Pandolfi. All.: Ivan Maraia

VITERBESE (4-3-3): Iannarilli; Celiento, Atanasov, Sini, Varutti (79′ Ngissah); Baldassin, Di Paolantonio (79′ Sané), Cenciarelli (68′ Méndez); Vandeputte, Razzitti (56′ Kabashi), Tortori (56′ Jefferson). A disp.: Micheli, Pini, Peverelli, Mbaye. All.: Stefano Sottili

ARBITRO: Matteo Gariglio di Pinerolo, assistenti: Mattia Massimino di Cuneo e Roberto Fraggetta di Catania
RETI: 32′ Grassi, 90′ Méndez
NOTE: ammoniti: Gargiulo, Contini, Baldassin, Celiento, Jefferson. Angoli: 2-7. Recupero: 1′; + 6′
 

Attachment