FINALE COPPA ITALIA – Arbitro e Marconi decisivi, gialloblu sconfitti 3-1. Coppa ai piemontesi

FINALE COPPA ITALIA – Arbitro e Marconi decisivi, gialloblu sconfitti 3-1. Coppa ai piemontesi

Non bastano alla Viterbese tanto cuore ed una buonissima partita. Gli uomini di mister Sottili partono bene fin dall’inizio e trovano il vantaggio con Di Paolantonio al 12′ . Alla mezz’ora l’episodio che potrebbe cambiare la storia della sfida con Jefferson affossato in area da Piccolo ma per il direttore di gara Volpi di Arezzo è tutto regolare. Lo stesso fischietto però non ha dubbi al 14′ della ripresa quando sancisce un dubbio penalty per i padroni di casa. Marconi dal dischetto segna e sigla il pari. Un pareggio che dura appena 180 secondi perché il numero 9 dei grigi al 62′ si inventa una rovesciata degna di CR7 e firma il sorpasso piemontese. Nel finale l’ariete locale trova anche il 3-1 prima che il fischietto toscano annulli anche la rete del 3-2 siglata da Celiento.

ALESSANDRIA – VITERBESE CASTRENSE 3-1

Alessandria: Pop; Celiak, Piccolo, Giosa, Barlocco (90′ Ranieri); Gatto, Gazzi, Nicco; Gonzalez (dal 74′ Blanchard), Marconi (dal 79′ Fischnaller), Sestu. All. Marcolini.

Viterbese 4-3-3- Iannarilli; Celiento, Rinaldi, Sini, Peverelli (dal 72′ De Sousa); Baldassin (dal 66′ Mendez), Di Paolantonio, Bendetti; Vandeputte (dal 66′ Bizzotto), Jefferson, Calderini. All. Sottili.
Reti: 11′ Di Paolantonio (V), 56′ (rig.) 60′, 80′ Marconi (A).

Attachment