AD AREZZO IL PRIMO PARI DELLA STAGIONE

AD AREZZO IL PRIMO PARI DELLA STAGIONE

Un rigore procurato e trasformato da Razzitti, una distrazione difensiva che è costata il gol di Moscardelli e qualche errore di troppo davanti alla porta avversaria: la Viterbese Castrense torna dalla trasferta di Arezzo con il primo pareggio stagionale e tante recriminazioni. I gialloblu, infatti, avrebbero meritato qualcosa di più.

AREZZO (3-5-2): Borra; Varga, Rinaldi, Sabatino; Luciani (23′ st Talarico), Foglia, De Feudis, Cenetti (9′ st Yebli), Corradi (34′ st Muscat), Cutolo (34′ st D’Ursi), Moscardelli. A disposizione: Ferrari, Cellini, Di Nardo, Benucci, Criscuolo, Quero, Franchetti, Disanto. Allenatore: Massimo Pavanel

VITERBESE (3-5-2): Iannarilli; Celiento, Sini, Pacciardi; Peverelli (12′ st Vandeputte), Cenciarelli, Kabashi (40′ st Musacci), Baldassin, Varutti (40′ st Sanè); Razzitti, 18 Jefferson (30′ pt Bismark). A disposizione: Pini, Mendez, Mbaye, Micheli, Zenuni, Di Paolantonio. Allenatore: Federico Nofri Onofri.
ARBITRO: Pierantonio Perotti di Legnano. Assitenti Andrea Zingrillo di Seregno e Andrea Bologna di Mantova
MARCATORI: 36′ pt Moscardelli; 32′ st Razzitti (r).
NOTE: spettatori 2000 circa. Ammoniti: Kabashi, Corradi, De Feudis, Celiento, Razzitti, Cutolo.